Navigazione veloce

Scuola secondaria: Norme per le lezioni di educazione motoria

Clicca sul titolo per leggere e scaricare il regolamento.

Scuola secondaria “Don Milani”: lezioni di educazione motoria

REGOLAMENTO

Clicca per scaricare il regolamento.

  • Le lezioni di educazione motoria sono suddivise in parte pratica e teorica e possono essere svolte in aula, in palestra o all’aperto, nei locali della scuola e non
  • Gli studenti non in regola con il versamento dell’assicurazione obbligatoria non possono partecipare alle lezioni pratiche fino alla regolarizzazione del versamento della quota
  • Ogni studente deve portare, per la parte pratica, gli indumenti necessari: scarpe ginniche, maglietta, calze e pantaloncini, che devono essere puliti e usati solo in palestra, oltre al materiale per la pulizia personale (salvietta e sapone, salviettine umide)
  • Per ragioni igieniche è vietato l’uso degli indumenti indossati in classe per lo svolgimento delle lezioni pratiche di educazione motoria
  • Il cambio completo degli indumenti avverrà negli spogliatoi, maschile e femminile, per lo stretto tempo necessario. È vietato intrattenersi negli spogliatoi più a lungo del tempo indicato dal docente
  • Negli spogliatoi ed ovunque è assolutamente obbligatorio mantenere un comportamento corretto e rispettoso verso se stessi e gli altri
  • L’eventuale indisposizione giornaliera deve essere giustificata dal genitore per iscritto sul libretto rosso delle comunicazioni
  • L’eventuale indisposizione prolungata deve essere giustificata con certificato medico
  • In caso di necessità di esonero parziale o totale per la parte pratica si rimanda alla normativa vigente (richiedere istruzioni in Segreteria Didattica). Tale eventualità è comunque riservata ai casi che presentino gravi controindicazioni allo svolgimento di attività motoria
  • In caso di partecipazione ad attività sportiva scolastica (Giochi studenteschi, competizioni scolastiche, etc.) verrà richiesto il certificato medico di buona salute che, in base alle norme vigenti, viene rilasciato dal medico curante gratuitamente, dietro presentazione di richiesta ufficiale della scuola a firma del Dirigente Scolastico. In alternativa è possibile presentare copia del certificato di idoneità alla pratica sportiva in corso di validità (annuale), già in possesso dagli studenti che svolgono attività autonoma e gestita da società sportive presenti sul territorio nazionale.
  • È fondamentale che la famiglia comunichi al docente qualsiasi informazione di carattere sanitario, o di altro genere, che possa essere di ostacolo o costituire limitazione alla normale partecipazione alle attività fisiche.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
dott.ssa Stefania Menin

Non è possibile inserire commenti.