Navigazione veloce

Collegio Docenti

Validità pagina: 31 agosto 2018

Nell’Istituto Comprensivo Lodi Terzo funzionano il Collegio Docenti Unitario e tre Collegi orizzontali, uno per ogni ordine di scuola, che svolgono un’attività preparatoria.

La C.M. 268, a proposito del funzionamento del Collegio Docenti, sottolinea che esso “viene convocato per sezioni quando siano da valutare problematiche specifiche di uno dei settori scolastici compresi nella nuova istituzione, ed in tal caso le relative deliberazioni hanno valenza circoscritta agli stessi ambiti settoriali, come, ad esempio, per la programmazione dell’azione formativa nonché per la connessa valutazione periodica volta a verificare l’efficacia dell’attività didattica in rapporto agli obiettivi programmati, per l’adozione dei libri di testo, per le iniziative di sperimentazione metodologica che siano limitate alle classi di un solo settore di istruzione”.

Il Collegio di sezione è quindi un valido dispositivo attraverso cui la volontà espressa dall’ordine interessato può trovare una migliore confluenza all’interno delle decisioni da assumere e deliberare nel Collegio Unitario.

Il Collegio dei Docenti Unitario é composto da tutti i docenti in servizio presso l’Istituto ed é presieduto dal Dirigente Scolastico.

Si occupa principalmente di

  • deliberare in materia di funzionamento didattico
  • elaborare il Piano dell’Offerta Formativa
  • adeguare i programmi alle specifiche esigenze territoriali e locali
  • stabilire le commissioni operanti nell’Istituto; fornire le linee di indirizzo alle commissioni per il lavoro annuale, valutarne l’operato e assumere con proprie deliberazioni le proposte delle commissioni
  • designare le aree di lavoro delle funzioni strumentali e i criteri per l’assunzione dell‘incarico
  • proporre i criteri per la formazione e la composizione delle classi
  • formulare l’orario delle lezioni
  • valutare l’andamento didattico complessivo
  • adottare i libri di testo
  • promuovere iniziative di aggiornamento
  • eleggere il comitato di valutazione degli insegnanti
  • deliberare modalità, criteri e strumenti per la valutazione degli alunni
  • valutare periodicamente l’andamento complessivo dell’azione didattica
  • adottare iniziative di sperimentazione didattica
  • promuovere iniziative di formazione dei docenti
  • eleggere i suoi rappresentanti nel Consiglio di Istituto e i docenti per il Comitato di valutazione
  • ratificare l‘utilizzo dei docenti tutor per l’anno di formazione
  • programmare e attuare iniziative per il sostegno degli alunni disabili e per l‘integrazione degli alunni stranieri
  • esprimere parere al Dirigente Scolastico in ordine alla sospensione cautelare del personale docente
  • analizzare casi di scarso profitto o di irregolare comportamento degli alunni